Torta ai piselli, fagioli e pancetta

Pubblicato il 4 agosto 2016 | Categoria: Cucinare piĂą sano a casa, Featured, Ricette

Torta ai piselli: scopri i benefici

Avete voglia di preparare una torta ai piselli, fagioli e pancetta? Ottima idea! Vi diamo noi la ricetta… diteci poi qual è il risultato!

Ingredienti:

  • 500gr. di pasta frolla;
  • farina;
  • 50gr di parmigiano grattugiato;
  • 100ml di latte;
  • 4 uova grandi;
  • 140gr di pancetta affumicata;
  • 300ml di panna;
  • 12 foglie di basilico;
  • 175gr di fave e piselli.

Preparazione:

  1. Scaldare il forno a 180°-200°. Nel frattempo, stendere la pasta in un recipiente di latta su una superficie leggermente infarinata fino a raggiungere uno spessore di 28cm. Assicurarsi che la pasta sia stesa bene e lasciare che la restante sovrasti i lati. Posizionarla in una teglia da forno ricoperta da carta da forno e fagioli cotti, poi cuocere per 25 minuti. Rimuovere i fagioli e la carta e rimetterla in forno per 5 minuti per far asciugare la pasta.
  2. Mentre la pasta è in cottura, far bollire le fave e i piselli per 5 minuti. Scolare e sciacquare ogni volta che compare la schiuma dell’amido. In una ciotola con il basilico, mescolare 3 cucchiai di panna e un bel po’ di condimento. Frullare con un frullatore a immersione fino a che non diventi omogeneo. Soffriggere la pancetta per un paio di minuti in una padella antiaderente.
  3. Mescolare la panna restante con le uova, il latte e il parmigiano. Appianare piselli e fagioli sulla base della torta e aggiungere la pancetta. Versare con cautela il composto di uova. Abbassare la temperatura del forno a 160°-180° e cuocere per 35 minuti fino a raggiungere la doratura. Raffreddare un po’ e poi tagliare accuratamente la pasta con un coltello forte. Aggiungere del basilico e servire con un’insalata per un pic-nic, buffet estivo, pranzo o antipasto.

I benefici dei piselli

Molte persone ritengono che i piselli siano un pasto povero o un semplice contorno “verde” per abbellire il piatto. In realtà, essi hanno molti benefici per la salute.

Vediamo quali.

  1. Gestione del peso: i piselli hanno un basso contenuto di grassi e molte proteine, fibre e micronutrienti.
  2. Prevenzione del cancro: i piselli contengono elevate quantità di un polifenolo chiamato coumestrolo. Da uno studio realizzato a Città del Messico, è emerso che 2 milligrammi al giorno di questi fitonutrienti aiutano a prevenire il cancro allo stomaco. Una tazza di piselli ne contiene almeno 10.
  3. Anti-invecchiamento, rinforzo del sistema immunitario e aumento dell’energia: questi benefici derivano dagli elevati livelli di antiossidanti, tra cui flavonoidi (catechina ed epicatechina), carotenoidi (alfa-carotene e beta-carotene), acido fenolico (ferulico e acido caffeico), polifenoli (coumestrolo).
  4. Prevenzione di rughe, Alzheimer, artrite, bronchite, osteoporosi: i piselli hanno forti proprietà anti-infiammatorie, che includono pisumsaponins I e II e pisomosides A e B (fitonutrienti anti-infiammatori), vitamina C e vitamina E, zinco antiossidante, grassi omega3.
  5. Regolazione dello zucchero nel sangue: gli antiossidanti e gli anti-infiammatori contenuti nei piselli prevengono o invertono l’insulino-resistenza (diabete di tipo 2).
  6. Prevenzione delle malattie cardiache: i molti composti antiossidanti e anti-infiammatori supportano i vasi sanguigni sani, poiché la formazione di placca lungo le pareti cardiache inizia a causa di stress e infiammazione eccessivi e cronici. Inoltre, le quantità di vitamina B1 e acido folico, B2, B3, B6 riducono i livelli di omocisteina, che è un fattore di rischio per le malattie cardiache.
  7. Rispetto dell’ambiente: i piselli aiutano l’azoto dell’aria a depositarsi nel terreno e ciò riduce la necessità di utilizzare fertilizzanti artificiali. Inoltre, dopo che i piselli vengono raccolti, la pianta si trasforma in un potente fertilizzante organico per il terreno.
  8. Prevenzione della stitichezza: l’alto contenuto di fibre nei piselli migliora la salute intestinale e la peristalsi.
  9. Salute delle ossa: i piselli contengono la vitamina K, che aiuta ad ancorare il calcio nelle ossa e la vitamina B, che previene l’osteoporosi.
  10. Riduzione del colesterolo cattivo: la niacina nei piselli aiuta a ridurre la produzione di trigliceridi e VLDL, ossia lipoproteine a bassa densitĂ , che si traducono in colesterolo cattivo.

Non vi resta che realizzare questa gustosa ricetta e godere dei numerosi benefici dei piselli.