I nutrienti indispensabili per stare bene

Pubblicato il 19 febbraio 2014 | Categoria: Dieta come terapia, Diete, Featured

I nutrienti sono sostanze importantissime per la crescita e rinnovamento delle strutture del nostro organismo. Inoltre, queste sostanze vengono classificate in base a determinate caratteristiche chimiche, in sei gruppi. I gruppi in questione sono:

  • acqua
  • proteine
  • carboidrati
  • lipidi
  • vitamine
  • sali minerali

I gruppi si suddividono a loro volta in altri due: macronutrienti e micronutrienti. A far parte dei primi sono carboidrati, proteine, grassi, fibre e acqua; del secondo gruppo fanno parte le vitamine e i sali minerali. I macronutrienti sono quelli che vengono forniti all’organismo in maggiore quantitĂ , mentre i micronutrienti vengono forniti in quantitĂ  ridotte. Ogni singolo gruppo contiene all’incirca cinquanta nutrienti definiti essenziali. Ad essere definiti tali sono quei nutrienti che l’organismo umano non riesce a sintetizzare in quantitĂ  sufficiente a far fronte ai propri bisogni. Ci sono, infatti, nutrienti che il nostro organismo non è in grado di riprodurre da sĂ© e dei quali, però, non può fare a meno. Proprio per questo motivo è nostro dovere garantire, mediante una corretta ed equilibrata alimentazione, il loro giusto equilibrio. Analizziamoli uno ad uno.

Perché l’acqua è considerata un nutriente?

Il nostro corpo è composti del 75% di acqua che è fondamentale per il metabolismo. L’acqua, inoltre, è utile per la regolazione della temperatura corporea ed aiuta a lubrificare le articolazioni, a deglutire, ad assorbire nutrienti e allo smaltimento delle tossine. L’idea secondo cui l’acqua è da considerarsi come un elemento essenziale risale alla metà del XVIII secolo, quando il chimico britannico Henry Cavendish mediante un esperimento riuscì ad ottenere la sintesi del liquido generando un’esplosione di una miscela di idrogeno ed aria. Le conseguenze di tale esperimento furono comprese qualche tempo dopo.

Quasi tutti i cibi contengono acqua, che è assorbita dal corpo durante la digestione. Quindi è si tratta di una sostanza nutritiva molto importante. Basti pensare che se non ci fosse, non ci sarebbe nemmeno la vita. Questo liquido partecipa alla maggior parte delle funzioni corporee, soprattutto alla digestione, come trasportatrice degli elementi nutritivi, per eliminare le tossine e le sostanze scartate e per mantenere la normale temperatura del corpo. Di conseguenza è essenziale che l’acqua venga regolarmente rifornita, dato che possiamo perderne fino a tre litri al giorno nella respirazione e nell’eliminazione.

Per quale motivo le proteine sono nutrienti essenziali?

Le proteine sono molecole costituite da una catena di elementi, gli aminoacidi. Nell’organismo sono presenti tanti tipi di proteine che hanno funzioni specifiche, una per ogni tipo di proteina: ormonale, immunitaria, strutturale, di trasporto.

Quelle che assumiamo mediante la nostra alimentazione, vengono digerite e demolite nei singoli aminoacidi che le compongono, che vanno a finire in un “deposito” da cui l’organismo prende gli aminoacidi necessari a sintetizzare le proteine che gli servono. Le proteine, inoltre, permettono di bloccare la sensazione di insazietĂ , dunque sono un fedele alleato per la nostra linea.

“L’aumento dell’apporto di proteine nella dieta, con pochi carboidrati, favorisce il controllo del senso di fame. Evita i dolci e pane e pasta e ricordati sempre una semplice regola: gli zuccheri chiamano gli zuccheri e l’effetto di sazietĂ  che possono dare dura poco”, è il consiglio che ci da il dottor Francesco Timpano, ginecologo di Roma.

PerchĂ© possa avvenire la sintesi proteica, è necessario che l’organismo abbia a disposizione tutti i tipi di aminoacidi. Di questi alcuni vanno assunti mediante la dieta altri no poichĂ© l’organismo è in grado di fornirli da sĂ©. Quelli vanno forniti mediante l’alimentazione sono i cosiddetti “aminoacidi essenziali”.

I cibi animali contengono tutti elevate quantitĂ  di aminoacidi essenziali e per questo le proteine animali sono tradizionalmente considerate ad elevato valore biologico. Nei paesi occidentali si mangiano troppe proteine; mediamente ogni giorno mangiamo il doppio di proteine rispetto al necessario per una buona salute. Un eccesso di proteine sottopone il rene ad un superlavoro per eliminare le scorie, abbreviandone la vita. Buone fonti di proteine sono i cereali, il pane, la pasta, i fagioli, i piselli, le lenticchie e altri legumi, la frutta secca, i broccoli, i fagiolini, i cavolfiori. Inoltre, le proteine vegetali sono migliori di quelle animali, perchĂ© queste ultime sono troppo ricche di aminoacidi solforati, e quindi producono scorie acide e rubano calcio all’osso, causando osteoporosi. Le proteine vegetali, al contrario di quelle animali, esercitano un effetto protettivo anche nei confronti di alcuni tipi di tumori e dell’arteriosclerosi.

Perché i carboidrati sono essenziali per il nostro organismo?

I carboidrati sono una combinazione di carbonio, di idrogeno e di ossigeno e sono la fonte principale di energia del corpo per tutte le sue attività. I carboidrati sono importanti per il nostro organismo poiché contribuiscono a regolare il metabolismo dei grassi e delle proteine. Essi si dividono in tre categorie: zuccheri, amidi, cellulosa. I carboidrati semplici sono innanzitutto gli zuccheri. I carboidrati complessi sono soprattutto gli amidi come quelli che si trovano nei cereali integrali.

Qual è il ruolo dei lipidi per il nostro organismo?

I grassi sono la fonte piĂą concentrata di energia nella nostra dieta ed agiscono anche come trasportatori delle vitamine liposolubili. I lipidi essenziali sono tre  (l’acido linoleico, l’acido linoleinico e l’acido arachidonico) e producono vitamina F. I grassi, inoltre, possiedono un’altra importante peculiaritĂ : regolano i centri cerebrali della fame, in modo da far avvertire, al termine di un pasto, la sensazione di sazietĂ .

Perché le vitamine sono un nutriente essenziale?

Le vitamine sono importanti per il nostro benessere in quanto svolgono un’importante funzione bioregolatrice, partecipando alla regolazione delle reazioni chimiche che avvengono in tutte le cellule dell’organismo. Solitamente vengono suddivise  in liposolubili ed idrosolubili. Le vitamine liposolubili (vit. A, vit. D, vit. E, vit. K) sono trasportate dai grassi, ed all’interno dei tessuti grassi possono anche essere accumulate. Le vitamine idrosolubili (vit. C, B1 , B2 , B5 , B6 , B12 , PP, H ed acido folico) sono invece trasportate dall’acqua e non possono essere accumulate. Tutte le vitamine di cui abbiamo bisogno sono presenti in  natura ed è possibile trovarle soprattutto in frutta, verdura e latte.

Quanto sono importanti i sali minerali per il nostro organismo?

I sali minerali sono sostanze inorganiche essenziali che svolgono molteplici funzioni all’interno dell’organismo (strutturali, biochimiche) Alcuni minerali sono presenti nell’organismo in quantitĂ  relativamente elevate, fra questi spiccano calcio, fosforo, magnesio, potassio e sodio. Altri Sali minerali sono presenti in piccole quantitĂ , questi sono: cromo, ferro, fluoro, iodio, manganese, rame, selenio e zinco. I minerali svolgono sia un’azione catalizzatrice nei processi metabolici, che strutturale in alcuni tessuti, come quelli di ossa, denti e capelli.