Broccoli: perché fanno bene alla salute?

Pubblicato il 9 settembre 2016 | Categoria: Cosa mangiare per prevenire l'insorgere delle malattie, CuriositĂ  culinarie, Featured

broccoli: i benefici per la salute

Tutti siamo a conoscenza del fatto che le verdure facciano bene alla salute, ma, in particolare, sono i broccoli ad avere notevoli benefici per il nostro organismo.

Vediamo insieme quali.

I benefici dei broccoli

Artrite

Test effettuati sulle cellule e i tessuti dei topi, hanno rilevato che, grazie allo zolfo e al sulforafano, i broccoli sono in grado di bloccare un enzima che danneggia la cartilagine. Essi possono rallentare o, addirittura, prevenire, l’artrosi.

Cancro

Il sulforafano può distruggere le cellule staminali del cancro, colpendo alla radice della crescita tumorale, mentre la glucorafanina, un composto precursore del sulforafano, aumenta gli enzimi cellulari che proteggono contro i danni molecolare.

Inoltre, studi recenti hanno rilevato che il sulforafano normalizza la metilazione del DNA, un processo che coinvolge un gruppo metilico che viene aggiunto a una molecola di DNA e, quindi, influenza, la sua espressione. La metilazione del DNA è una parte importante della funzione delle cellule, perché permetto loro di “ricordare chi sono e chi sono stati” e regolare l’espressione genica.

Uno studio, pubblicato su PLoS One, ha rilevato che, circa 4 porzioni di broccoli alla settimana aiuterebbero gli uomini a prevenire il cancro alla prostata. I ricercatori, infatti, hanno raccolto campioni di tessuto e notato che, i geni degli uomini che mangiavano broccoli, subivano notevoli cambiamenti positivi.

Pressione sanguigna e salute renale

Il sulforafano nei broccoli può anche migliorare, in modo significativo, la pressione sanguigna e la funzione renale, normalizzando i modelli di metilazione del DNA.

Invecchiamento e sistema immunitario

Sembra che il sulforafano sia utile anche per stimolare una varietà di percorsi di difesa antiossidanti all’interno del corpo per ridurre lo stress ossidativo e rallentare il declino del sistema immunitario.

Salute cardiaca

Il sulforafano incoraggia la produzione di enzimi che proteggono i vasi sanguigni e riduce il numero di molecole che provocano danni cellulari.

Occhi, pelle e infiammazioni

I broccoli contengono i flavonoidi, che combattono allergie e infiammazioni e una notevole quantitĂ  di fibre, che migliorano la digestione. Inoltre, elevati livelli di luteina e zeaxantina, carotenoidi, favoriscono la salute degli occhi, mentre il sulforafano aiuta a riparare i danni alla pelle.

Come mangiare i broccoli

Molte persone credono che queste verdure vadano mangiate soltanto se arrostite o al vapore, invece, possono essere mangiate anche da crude, in modo da proteggere i nutrienti contenuti. Il modo migliore di ottenere più benefici dai broccoli è quello di mangiarne i germogli, che sono più potenti nutrizionalmente, e hanno aspetto e sapore simili alle erbe mediche.

Non c’è dubbio riguardo il fatto che i broccoli andrebbero mangiati spesso, ma è normale che questo possa provocare una certa avversione nei loro confronti. A tal proposito, si consiglia di variare nella scelta di verdure e di mangiarne di vari tipi, in modo da godere dei benefici senza stancarsi.

Si possono consumare diversi tipi di verdure crude ogni giorno, magari realizzando un’insalata gustosa e salutare. Si possono includere, in alternativa, broccoli, sedani, prezzemolo, spinaci, zucchine, e così via.

Cosa aspettate? Affrettatevi a realizzare tante gustose ricette per godere dei benefici dei broccoli!