Mangiare sano è possibile

Pubblicato il 26 febbraio 2016 | Categoria: Cosa mangiare per prevenire l'insorgere delle malattie, Curiosità culinarie, Featured

Fare delle buone scelte alimentari è possibile, basta semplicemente prestare attenzione alla scelta dei prodotti da acquistare.

È bene scegliere accuratamente cosa mettere nel carrello, semplicemente leggendone l’etichetta. Vediamo come.

Uova

Le uova aggiungono proteine e grassi sani e permettono di assorbire più carotenoidi, degli importanti antiossidanti.

Vanno evitate le uova convenzionali perché, oltre a essere meno nutrienti, hanno anche maggiori livelli di Salmonella.

Le uova di galline non allevate in gabbia (“cage-free“) sono più salutari, ma le galline potrebbero essere state nutrite con cereali trattati con pesticidi, quindi occorre leggere sull’etichetta “Certified Humane” o “Animal Welfare Approved“. La scelta migliore sono le uova pastorizzate (“pasture-raised organic eggs“), perché contengono il doppio di vitamina E e quasi il triplo di omega3 rispetto alle uova convenzionali.

Barrette energetiche

Sono un modo per mantenersi in forma, non rinunciando al gusto dello snack.

Da evitare quelle con alto livello di fruttosio, zuccheri artificiali o oli idrogenati.

Noccioline

Aggiungendole all’insalata, offrono maggiori quantità di proteine e fibre, ma non vanno aggiunte in dosi esagerate perché possono causare un eccesso di sale, zuccheri e oli. Da evitare quelle con la dicitura “oil-roasted” o “sugarcoated“, perché sono preparate con oli non salutari e cotte nello zucchero e nel sale, oltre all’eventuale aggiunta di pesticidi.

Da preferire quelle tostate a secco (“Dry-roasted“).

Bibite

La maggior parte delle bibite zuccherate artificialmente è dannosa per la quantità di grassi che libera nell’intestino e per la salute del cuore. Sono preferibili le bibite aromatizzate naturalmente.

Insalata

Non è vero che tutto ciò che è verde fa bene. Anzi, scegliere la verdura sbagliata può essere dannoso.

È sempre preferibile non comprare l’insalata già confezionata e lavata, perché potrebbe contenere residui di pesticidi e fertilizzanti che non sono stati lavati via bene.

Condimento

E’ giusto aggiungere un po’ di condimento per rendere più saporiti i cibi, ma, spesso, esso può contenere dosi eccessive di zuccheri, emulsionanti chimici, coloranti artificiali e oli geneticamente modificati, soprattutto se si tratta dei condimenti comprati al supermercato.

E’ opportuno, quindi, cercare condimenti organici e senza OGM perché contengono una minore quantità di zuccheri e grassi, e sono più adatti ad assorbire le sostanze nutrienti delle verdure e degli altri cibi.

Il prodotto migliore è, di sicuro, l’aceto fatto in casa, perché non contiene sostanze geneticamente modificate, ha proprietà anti-infiammatorie e riduce gli eccessi di zuccheri nel sangue.

Patatine

La maggior parte delle patatine acquistate contiene farina di frumento, troppe calorie e grassi non salutari.

La soluzione migliore è prepararle in casa, con farina di grano, olio d’oliva e poco sale.

Pesce in scatola

E’ una fonte di proteine, ha poche calorie, non necessita la cottura ed è ricco di omega3: sono questi i motivi per cui amiamo il pesce in scatola.

Anche qui, però, c’è da fare attenzione, perché, ad esempio, alcuni tipi di tonni, come l’alalunga, possono contenere dosi di mercurio perché inscatolati in latte contenenti BPA (Bisfenolo A), un prodotto chimico sintetico che, una volta introdotto all’interno dell’organismo, può causare aumento di peso, aritmie cardiache, asma o, addirittura, tumore.

Sono da preferire i tonni light o i salmoni in scatola, perché maggiormente ricchi di omega3, essenziali per la salute del cervello.

Fiocchi di avena

Sono molto adatti alla colazione, perché aiutano a perdere peso e a ridurre il livello di colesterolo, ma va scelto il tipo giusto. La farina d’avena aromatizzata è altamente processata e può contenere molti zuccheri, coloranti artificiali e additivi. Sono preferibili, invece, i fiocchi di avena o gli “steel cut oats“, che sono dei chicchi di avena frantumati con dei macchinari in acciaio.

Questi ultimi rappresentano l’ultimo processo delle varietà di avena e, quindi, hanno il minor livello di indice glicemico, ossia, mantengono stabile il livello di zuccheri nel sangue dopo la colazione.

Tacchino

In America è il simbolo del Giorno del Ringraziamento, ma anche in Italia è molto apprezzato.

I tacchini comprati hanno, molto spesso, un’aggiunta di coloranti, additivi e aromi artificiali, che hanno un impatto negativo sulla pressione sanguigna. Per evitare ciò, sono preferibili i tacchini organici, presi direttamente nelle fattorie e, quindi, se avete un contadino di fiducia, approfittatene!

Farina

La farina bianca di tipo O, sebbene sia migliore dal punto di vista estetico, comporta un aumento dello zucchero nel sangue ed è sottoposta a processi chimici che, negli studi effettuati sugli animali, hanno dimostrato un collegamento con il diabete.

E’ meglio usare, perciò, la farina di tipo O non sbiancata o, ancora meglio, la farina integrale di grano tenero.

Quest’ultima ha un apporto benefico di proteine, fibre, sali minerali e vitamina B.

Degli studi del 2013 hanno dimostrato che la maggior pare dei tè in commercio contengono pesticidi e OGM.

Meglio i tè organici, soprattutto il tè verde, poiché sono coltivati senza fertilizzanti e pesticidi, quindi senza alterazioni chimiche. Sono prodotti sani e naturali, che mantengono il vero sapore del tè.

Cioccolato

E’ uno degli alimenti che più amiamo comprare, perché, mangiarne, ogni tanto, ci fa stare bene. Per quanto riguarda gli effetti sulla salute, però, il cioccolato al latte ha minori quantità di cacao e, quindi, non offre i benefici cardiovascolari che, invece, ha il cioccolato fondente.

Quest’ultimo, infatti, con una percentuale di cacao dal 70% in su, ha forti proprietà anti ossidanti, oltre a non avere residui di pesticidi.

Seguendo questi piccoli accorgimenti, sarà più semplice fare la spesa ed evitare prodotti che potrebbero fare dei danni al nostro organismo. Mangiare sano è possibile, e può anche essere piacevole!