8 alimenti per la salute della pelle

Pubblicato il 26 giugno 2015 | Categoria: Cosa mangiare per prevenire l'insorgere delle malattie, Curiosità culinarie, Featured

I pericoli per la salute della pelle crescono considerevolmente durante il periodo estivo. Il caldo ci impone di uscire di casa vestiti molto leggermente e una buona parte del corpo resta scoperta, facile preda dei raggi UV A ed UV B.

Per evitare la maggior parte dei danni alla pelle è sufficiente variare la nostra alimentazione quotidiana, aggiungendo alimenti che idratano e proteggono. Ecco quali scegliere:

Acqua

So che ho appena parlato di alimenti e l’acqua non lo è, ma è ugualmente importante quando si tratta di salute della pelle. Una pelle ben idratata sarà più tonica e liscia, perché l’acqua manitene attivo l’equilibrio osmotico cellulare trasportandole sostanze nutrienti alle cellule. Almeno 2,5 litri di acqua al giorno, lontano dai pasti.

Frutta tropicale

Mangiare ananas, papaia, kiwi e altri frutti tropicali che contengono vitamina C aiuterà a difendere la pelle dai radicali liberi. La vitamina C è un potente antiossidante che si trova naturalmente nella pelle e la frutta tropicale, che ne è ricca, permette di mantenere alte le riserve. La vitamina C aiuta anche il corpo a produrre collagene, una proteina che aiuta a mantenere la pelle tonica ed elastica.

Broccoli

E’ un vegetale ad alto contenuto di antiossidanti, come le vitamine C ed E. La vitamina C aiuta nella produzione di collagene e mantiene la pelle sana ed elastica, mentre la vitamina E protegge le membrane cellulari e contrasta i danni da radiazioni UV.

Mandorle

Sono una delle migliori fonti alimentari di vitamina E. Mangiate mandorle intere come spuntino o aggiungete, intere o tritate, alle insalate, cereali, o ai prodotti da forno. La cucina internazionale offre ampi spunti anche per chi le desidera usarle in cucina. Una sola precauzione, bisogna essere sicuri di mangiarne con moderazione, poiché le mandorle, come tutta la frutta in guscio, sono ad alto contenuto calorico.

Grano

Un altro antiossidante molto utile per la pelle è il selenio, un minerale che si trova nella pasta e nel pane, purché si scelgano quelli integrali. Il selenio aiuta a proteggere la pelle contro i danni ambientali e favorisce tonicità e salute generale della pelle. Gli integratori al selenio non sono indicati perché, più alta è la dose di selenio, maggiori sono gli effetti collaterali indesiderati.

Carote

Le carote sono ricche di beta-carotene, un antiossidante che è convertito in vitamina A all’interno del corpo. Aiuta la riparazione dei tessuti e protegge contro i raggi solari. Anche le carote possono essere mangiate secondo i propri gusti, crude, in insalata, cotte. Hanno un basso contenuto calorico quindi potete, se vi piacciono, mangiarne a sazietà. centrifugate sono un’ottima bevanda o un importante ingrediente per freschissimi e salutari cocktails, analcolici, di frutta e verdura.

Semi di zucca

I semi di zucca sono un cibo molto indicato per la pelle perché contengono alti valori di zinco. Lo zinco protegge le membrane delle cellule, mantiene sano il collagene e favorisce il rinnovamento della pelle.

Pesce

Salmone, aringa, sgombro, sardine, acciughe, e trota iridea contengono grassi omega-3, che aiutano a fortificare le membrane dcellulari di epidermide e derma. Sono agenti protettivi p contro i danni da esposizione ad sole e sembra siano anche efficaci per ridurre il rischio di alcune forme di cancro della pelle. L’importante è evitare annullare i benefici di questo alimento con una cottura sbagliata. Quindi niente frittura ma cottura al forno o in acqua.