Crema di castagne alla vaniglia

Pubblicato il 11 aprile 2014 | Categoria: Cucinare più sano a casa, Ricette

Crema calda, tiepida, fredda

La moda del “frulla-tutto” è un must ormai: la cucina diventa sempre più liquida, impalpabile. Una crema insomma. Le creme si adattano a ogni pasto, posto e gusto: uno sfizioso antipasto, un corposo primo piatto, un dolce veloce.

In estate e in inverno, se ben preparate, sono un toccasana per il nostro organismo. Quelle di frutta o di verdura sono ricche di nutrienti importantissimi per il nostro benessere.

Crema di castagne alla vaniglia: l’apoteosi dei profumi

Un’idea ricca, veloce e soprattutto aromatica, profumata: crema di castagne alla vaniglia. La ricetta sposa la corposità della castagna alla delicatezza orientaleggiante della vaniglia. Un viaggio dei sensi, insomma.

Ingredienti:

  • 200 gr di castagne fresche
  • 200 ml di latte di riso
  • mezza stecca di vaniglia

Preparazione:

  1. Bollire le castagne in acqua con una foglia d’alloro
  2. Quando sono ancora calde, sbucciarle e metterle in un tegame con il latte e la vaniglia
  3. Far cuocere il tutto fino a che non si crei un composto morbido e il latte non si sia quasi del tutto assorbito
  4. Eliminare la vaniglia e frullare il tutto, aggiungendo altro latte se il composto non fosse cremoso

Quali sono i benefici della vaniglia?

Dal profumo inconfondibile, dal colore nero scuro, dalla consistenza particolare, la vaniglia è protagonista delle nostre cucine e non solo. Utilizzatissima per i dolci, è anche l’essenza principale di profumi e creme per il corpo.

La vaniglia è essenzialmente costituita da acqua, carboidrati e zuccheri. Tantissimi sono anche i minerali fra cui magnesio, potassio, fosforo, zinco e ferro. Sono presenti inoltre diverse vitamine del gruppo B.

La molecola aromatica della vaniglia è chiamata vanillina, un polifenolo con proprietà antiossidanti, importantissime per la salute delle nostre cellule.

La vaniglia ha, inoltre, proprietà antisettiche e contrasta l’azione dei radicali liberi. Recenti studi hanno dimostrato qualità afrodisiache della vaniglia, ma anche calmanti.

Una dieta che contempli molta frutta e ad esempio pietanze a base di vaniglia può favorire il regolare funzionamento del nostro organismo. Come afferma la Dr.ssa Roberta Madonnala frutta, quando consumata con moderazione, rappresenta una buona fonte di carboidrati a indice glicemico contenuto, di fibra alimentare e di potenti antiossidanti (come polifenoli, tannini…)“.