Una dieta per la pelle sana

Pubblicato il 4 febbraio 2014 | Categoria: CuriositĂ  culinarie, Miti e leggende

Per avere una pelle sana e giovane bisogna avere molta attenzione per la propria alimentazione. Samantha Heller, nutrizionista clinico presso la NYU Medical Center di New York City, sostiene che “tutto ciò che si mangia diventa una parte non solo del proprio essere interiore, ma anche del tessuto esterno del proprio corpo. Tanto minore sarà l’attenzione dedicata a ciò che si mangia, tanto maggiori saranno i problemi per la propria pelle”.

La dottoressa Heller sostiene inoltre che:

Si potrebbe avere la pelle secca oppure una pelle con un aspetto piĂą vecchio. Non succederĂ  all’improvviso: se non si nutre la pelle per un periodo abbastanza a lungo, la pelle ne risentirĂ “. Per mantenere il proprio corpo in salute e per mantenere un buono stato di salute della propria pelle, è necessario seguire una dieta basata su alcuni alimenti molto importanti, senza i quali potrebbe essere compromessa la salute di tutto il corpo, non solo la salute della pelle.

Diverse condizioni come l’acne e l’eczema possono essere causate dalla dieta che si segue.

 Quali sono i cibi più indicati per avere una pelle sana?

Moltissimi esperti dicono che una dieta sana ed equilibrata è il modo migliore per avere una pelle sana e di bell’ aspetto. Ci sono alcuni accorgimenti che riescono a fornire più di altri un grande aiuto per la carnagione.

Quali sono gli alimenti da preferire per una pelle sana?

Ecco una lista dettagliata degli alimenti e delle loro funzioni per la bellezza delle pelle:

  1. Latticini magri. Uno degli elementi più importanti per la pelle è senza alcun dubbio la Vitamina A che, secondo gli esperti, è estremamente importante per la salute delle cellule della pelle. La vitamina A si trova principalmente nei prodotti caseari e nei latticini, ma vanno assunti con molta moderazione. Gli alimenti ricchi di Vitamina A di origine casearia sono particolarmente importanti se il soggetto è affetto da diabete oppure è affetto da patologie della tiroide. Infatti queste persone che presentano queste malattie hanno una difficoltà a convertire il beta-carotene in Vitamina A, una forma presente in molti alimenti che assumiamo per la vitamina, come ad esempio le carote. Per questo è consigliabile integrare nella propria dieta i latticini. Si tratta di alimenti che tutti possono mangiare e che aiutano la salute intestinale. Ad esempio lo yogurt magro, oltre ad avere un ruolo importante per la salute intestinale, ha effetti positivi per la salute della nostra pelle.
  2. More, mirtilli, fragole e prugne. Questi quattro alimenti hanno in comune un elevato contenuto di antiossidanti. Un recente studio, pubblicato sul “Journal of Agricultural and Food Chemistry”, sostiene che questi alimenti hanno la massima capacità antiossidante rispetto a tutti gli altri alimenti: questi antiossidanti apportano molti benefici per la pelle. Infatti questi antiossidanti hanno un ruolo importante in particolar modo per le persone che si espongono per molto tempo al sole: la lunga esposizione al sole può causare infatti la formazione di radicali liberi che possono provocare dei danni alle membrane delle cellule della pelle, possono potenzialmente danneggiare il loro DNA. Gli antiossidanti proteggono le cellule, riducendo il pericolo di danni. Questi frutti che aiutano a proteggere le cellule della pelle aiutano a prevenire l’invecchiamento precoce della pelle e costituiscono un valido aiuto per avere una pelle con un aspetto giovane. Nuovi studi includono inoltre altri tipi di frutta e verdura tra gli alimenti con elevata capacità antiossidante: ne sono ricchi i carciofi, i fagioli, le prugne e le noci pecan.
  3. Salmone, noci, olio di canola e semi di lino. Questi alimenti, apparentemente non collegati tra loro, forniscono acidi grassi essenziali e, per questo motivo, sono alimenti fondamentali per la salute della pelle. Gli acidi grassi essenziali sono i responsabili delle membrane delle cellule sane che hanno un doppio ruolo: fungono da barriera per gli elementi dannosi e al tempo stesso, aiutano il passaggio delle sostanze nutritive e permettono di espellere ciò che viene scartato dalle cellule stesse. Bisogna tenere presente che la membrana cellulare contiene acqua: migliore è la barriera delle cellule, migliore sarà la loro capacità di trattenere l’umidità e questo consente di avere una pelle giovane e sana. Inoltre lo stesso processo infiammatorio che può  danneggiare le nostre arterie e causare malattie cardiache, può danneggiare anche le cellule della pelle. Gli acidi grassi essenziali possono offrire protezione ad entrambi. Gli acidi grassi essenziali più conosciuti sono gli Omega 3 e gli Omega 6, che devono essere sempre in equilibrio per la salute del proprio corpo e par la salute della propria pelle. Anche se tutti sostengono di avere un livello sufficiente di Omega 6, la dottoressa Heller sostiene che molte persone non hanno un livello sufficiente di Omega 3. Pesce, noci e olio di semi di lino sono tra le migliori fonti di Omega 3.
  4. Oli sani. Consumare oli di buona qualità aiuta a mantenere la pelle lubrificata e la mantiene sana. Questi oli contengono più acidi grassi essenziali, esistono vari tipi di oli in commercio, esistono oli extra vergini e quelli elaborati. Quelli elaborati hanno una minore quantità di sostanze nutrienti che si perdono nella lavorazione: questa perdita di elementi nutritivi è dovuta alla loro lavorazione che prevede l’aggiunta di solventi che provocano un rialzo della temperatura che consente, a sua volta, l’immediata lavorazione dell’olio. L’olio extravergine invece viene lavorato senza l’aggiunta di alcun solvente: la lavorazione prevede la pressatura, il riscaldamento e l’imbottigliamento immediato, e in questo caso le sostanze nutrienti non si perdono nella lavorazione come accade per gli oli elaborati. Dal momento che il grasso, anche se sano, è ad alto contenuto di calorie, gli esperti ricordano che non si ha bisogno di più di due cucchiai da tavola al giorno di olio.
  5. Pane integrale, muffin, cereali, tacchino, tonno e noci del Brasile. Questi alimenti sono collegati fra loro grazie alla presenza del selenio minerale. Il selenio svolge un ruolo chiave per la salute delle cellule della pelle. Alcuni studi dimostrano che anche la pelle danneggiata dal sole può soffrire meno le conseguenze dell’esposizione al sole, se i livelli di selenio sono alti. Alcuni ricercatori dell’Università di Edimburgo hanno dimostrato che quando i livelli di selenio sono elevati, le cellule della pelle hanno una bassa possibilità di soffrire di danni ossidativi che potrebbero aumentare il rischio di cancro; inoltre altri studi hanno dimostrato che con dosi orali di selenio, insieme al rame, alla vitamina E e alla vitamina A possono prevenire la formazione di cellule da eventuali scottature della pelle umana.
  6. Tè verde. Questa semplice bevanda nel campo della salute merita da sempre una categoria a parte, le proprietà di questa bevanda benefica sono impareggiabili. Il tè verde ha delle proprietà anti-infiammatorie, ed è un protettivo della membrana cellulare; può inoltre aiutare a ridurre o prevenire il rischio di cancro della pelle. Possiamo assumere questa bevanda sia per via orale, sia applicandola sulla pelle e ciò permette di avere una grande protezione dai raggi ultravioletti. I polifenoli contenuti nel tè verde aiutano inoltre il mantenimento di un buono stato di salute generale.
  7. Acqua. L’acqua è un fattore essenziale per l’essere umano ed è importantissima per mantenere la salute e l’idratazione della pelle. E’ importante che si assuma acqua pura e non liquidi in generale come la soda o le zuppe. Assumere circa otto bicchieri di acqua al giorno, aiuta l’idratazione delle cellule per mantenere cosi una pelle sana e giovane. Oltre a mantenere le cellule idratate, l’acqua aiuta anche le cellule a mantenere le sostanze nutrienti e ad espellere le tossine e questo permette di avere una pelle con un aspetto migliore. Inoltre, quando si è molto idratati, la sudorazione aumenta e questo aiuta l’idratazione delle cellule rendendo la pelle sempre più lucida e sana. Inoltre, bere tanta acqua è importante per tutto il corpo, in particolare per un’ottima diurisi. A tal proposito, il dottor Marco Castellazzi, medico chirurgo, dice che “una buona idratazione è alla base di un corretto funzionamento del tuo intestino e di una diuresi adeguata”.